>Non è che non c’è, è che non si vede

24 gennaio 2010 § Lascia un commento

>

E’ amaro il sapore della cenere che vaporizza dalla mia gola, una ciminiera sempre accesa che sputa chicchi di fuliggine celeste-ocra ad ogni passaggio in Perielio.
Il processo endemico viene ossidato dal solo sguardo del tempo immobile, mentre lo spasmo corporale ottunde ogni approccio sensuale alla scelta dell’azione, consuma ogni metro-cubo di viltà e la trasforma in radar cercavita; folate di vento ravvivano gli occhi e spargono ogni rimasuglio di schegge spezzate dall’usura.
La realtà magnifica il mio aspetto, ostracismo di parte ritornato in voga dalla negligenza della volontà.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo >Non è che non c’è, è che non si vede su is a star ★.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: